Come funziona e come prendere la metropolitana a New York

Come funziona e come prendere la metropolitana a New York

16 Gennaio 2018 0 Di Luigi Santoro

Vediamo come funziona e come prendere la metropolitana a New York, è una delle più antiche ed estese reti di trasporto pubblico al mondo, con 468 stazioni operative (422 se le stazioni interconnesse vengono considerate come una singola stazione); 368,461 km di tracciato; e un totale di 1355 km includendo tutti i binari



Subway è il nome con cui gli americani intendono la metropolitana di New York. Ritroverete questo nome su cartelli.

La subway è grande ed estesa, ha 26 linee (attualmente) e più di 460 stazioni. Interconnette tutti i distretti di New York esclusa Staten Island, che è un’isola e si raggiunge via acqua.
E’ l’unica metro che funziona 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con cadenze orarie maggiori nelle fasce notturne e nei weekend.

 

Gli orari. La metro passa continuamente, con una cadenza che varia a seconda della fascia oraria. Nelle ore di punta (rush hours) la cadenza è tra i 2-5 minuti (si intendono ore di punta dalle 6:30 alle 9:30 il mattino, e dalle 15:30 alle 20 il pomeriggio). Nelle altre fasce diurne siamo attorno ai 5-10 minuti. La sera dalle 20 alle 24 siamo tra i 5-15 minuti, mentre durante la notte l’attesa può essere anche di 20 minuti tra due corse consecutive.

 

E’ importante avere un’idea di come è strutturata, guardate una mappa prima di partire. Potete visionare la versione aggiornata ed interattiva direttamente dal sito della MTA (l’ente della subway): http://web.mta.info/maps/submap.html
Nelle stazioni potete prendere gratuitamente una mappa delle linee, in versione cartacea, da tenere sempre a presso.

 

Bisogna imparare a comprendere e verificare la direzione della metro.  I treni si distinguono tra quelli che vanno verso NORD, che riportano la scritta “Uptown & Bronx/Queens “, e quelli che contrariamente viaggiano verso SUD, che riportano “Downtown e Brooklyn “. Se le corse sono interne a Manhattan e non proseguono negli altri distretti, potete trovare solo “Uptown” e “Downtown”, a seconda del senso di marcia.

I treni sono indicati da numeri, lettere e colori.

 

Treno locale o espresso. I treni locali fermano in tutte le stazioni coperte dalla linea, mentre i treni espressi fermano solo in alcune stazioni della linea, ma in compenso sono più veloci a coprire la tratta, proprio in virtù del minor numero di fermate e tempi annessi. Inoltre i treni espressi generalmente corrono a piani inferiori, e solitamente nei binari interni, per ragioni logistiche.
Nei cartelli che trovate in stazione riuscirete a capire dalla simbologia se si tratta di una stazione dove fermano i treni locali, gli espressi o entrambi.